Formazione

Formazione sulla giftedness

La nostra associazione promuove il tema dell'alto potenziale cognitivo formando insegnanti, psicologi pedagogisti, educatori e tutor, fornendo loro le conoscenze e le strategie utili all'individuazione ed alla gestione degli studenti gifted. Nel corso degli anni abbiamo constatato che gli insegnanti necessitano di un supporto nella gestione dei punti di forza e delle difficoltà dei bambini ad alto potenziale, anche in relazione alla gestione del singolo all'interno del gruppo classe, che si compone di soggetti, con peculiarità differenti e che devono essere focus attentivo dell'insegnante.

Percorso di supervisione

Proponiamo incontri con gli insegnanti, sia per fornire metodologie didattiche da utilizzare nelle classi con studenti APC, sia per supportare il lavoro e le difficoltà riscontrate nella gestione dello studente. 

L'obiettivo è quello di di lavorare in sinergia con gli insegnati in modo da creare materiali adatti ai bambini ad alto potenziale, e di comprendere le strategie più efficaci da utilizzare. 

Rete di Scuole L'associazione propone un Accordo di Rete con le scuole al fine di garantire una formazione e una supervisione continua, lungo tutto il percorso scolastico. La Rete di Scuole nasce "in ottemperanza a quanto previsto dall'articolo 7 (Reti di scuole) del D.P.R. 8 marzo 1999, n. 275 (Regolamento recante norme in materia di autonomia delle istituzioni scolastiche) e nella consapevolezza della necessità di accrescere l'attenzione sul tema della plusdotazione e di operare affinché ciascun individuo sia sostenuto nel suo personale percorso di crescita, esprimendo così le sue potenzialità al meglio". 

Formazione di qualità

Un comodo sistema di formazione tramite webinar che può raggiungere qualunque istituto scolastico, insegnante, educatore, professionista o genitore.

Se ritenete invece più adatto alle vostre esigenze un corso in sede, o ad hoc su una tematica particolare, posiamo personalizzare per voi il corso in base alle vostre richieste.


1° corso

Il ragazzo APC

Cosa è l'APC, cosa non è.
Le caratteristiche intellettuali Le caratteristiche emotive
Le caratteristiche strumentali Strumenti d'osservazione
Il sotto rendimento

Nel primo corso si tratta
• di conoscere ed approfondire le principali caratteristiche cognitive, strumentali, funzionali ed emotive

o Diagnosi,
o IlQI
o Wisc - iv
o Profili cognitivi
o diagnosi differenziale
o Osservazione, osservabili

  • di capire il sottorendimento e l'immagine di sé del ragazzo APC
  • di considerare le differenze IAG/ICC, nel WISC-IV,
  • specificità cognitive dei soggetti APC

o arborescenza
o velocità neuronale
o pensiero visivo e sequenziale o i due emisferi
o emotività ed iperstimolabilità o autostima

  • le dis-sincronie
  • QI e psicologia cognitiva (Piaget, Vygotsky)
  • di considerare i "vantaggi" e gli "svataggi"

o forze e debolezze
o caratteristiche che portano alle difficoltà scolastiche o linguaggio ed impliciti
o motivazione, ripetitività,
o gestire il multitasking
o memoria e velocità di elaborazione

Si tratta di approfondire la conoscenza dell'AP, oltre la prima infarinatura, di rispondere alle principali domande ed ai preconcetti: cassetta di pronto soccorso 

2° corso 

APC a scuola. I principi di base per la gestione delle differenze. Fondamenti generali a scuola. 

Nel secondo corso si tratta di programmare i principi generali dell'intervento a scuola. 

  • La gestione delle differenze
  • Sviluppo cognitivo e autostima
  • Riuscita scolastica
  • Insuccesso alla SI
  • Insuccesso alla SE
  • Insuccesso alla Sme
  • Caratteristiche APC adolescente
  • Griglie osservazione
  • Sotto rendimento
  • Sul cammino dell'intervento
  • I principi
  • Gli obiettivi
  • Schema dell'intervento
  • L'intervento a scuola
  • Gli obiettivi scolastici
  • Gli elementi per la strutturazione e la differenziazione didattica

• Contenuti, processi, struttura, funzione, prodotto

  • Costruire ZPS
  • Spazi prossimali
  • Spazi transizionali (Winnicot)
  • Il gioco, gioco sociale, gioco simbolico, gioco di regole
  • Strumenti e schemi dell'intervento (gruppo pedagogico, supervisione, lavoro in classe, gruppi di competneza, tutoring ...)
  • Intervento dinamico
  • Condizioni di riuscita
  • Capire l'allievo
  • I bisogni del ragazzo
  • Strategie della differenziazione
  • Pianificazione del programma
  • Adattamenti pedagogici
  • Il PPI
  • Le tre A: accelerazione approfondimento arricchimento
  • La gestione degli impliciti

Si tratta di approfondire le basi e gli elementi per la comprensione psicopedagogica. 

3° corso

APC a scuola Gli strumenti per il lavoro quotidiano Progetti - contratti pedagogici

Nel terzo corso si tratta di programmare l'intervento a scuola secondo i principi generali.

  • sotto rendimento
  • Costruire ZPS
  • Spazi prossimali
  • Spazi transizionali (Winnicot)
  • Il gioco, gioco sociale, gioco simbolico, gioco di regole
  • Strumenti e schemi dell'intervento (gruppo pedagogico, supervisione, lavoro in classe, gruppi di competneza, tutoring ...)
  • Intevento dinamico
  • Condizioni di riuscita
  • Capire l'allievo
  • I bisogni del ragazzo
  • Strategie della differenziazione
  • Pianificazione del programma
  • Adattemnti pedagogici
  • Il PPI
  • Le tre A: accelerazione approfondimento arricchimento
  • La gestione degli impliciti
  • Schema dell'intervento pedagogico didattico
  • Identificare
  • Il PPI
  • Accelerare
  • Compattare
  • approfondire
  • contratti di studio
  • Contratti di studio ed esercizio funzionale-strumentale
  • Tipologie di contratto
  • Studio accelerato

o risoluzione di problemi

o strategie di calcolo

o Grammatica
o organizzazione differenziata della matematica, ortografia, lettura o Lettura
o Guida di studio

  • contratto di approfondimento
  • Il contratto di valutazione
  • Contratto di studi indipendenti
  • La produzione scelta
  • Il diario di lavoro

Il terzo corso è volto ad offrire degli strumenti d'organizzazione, controllo, programmazione e verifica delle scelte pedagogiche e didattiche.

 Corso per i genitori

Corsi per i genitori. Alcune tematiche:

  • Il ragazzo APC, caratteristiche e funzionamento
  • Cosa è l'APC, cosa non è.

Le caratteristiche intellettuali

Specificità cognitive dei soggetti APC o arborescenza
o velocità neuronale
o pensiero visivo e sequenziale

o i due emisferi
Le caratteristiche emotive

o emotività ed iperstimolabilità

o autostima
Le caratteristiche strumentali

o apprendimento accidentale e apprendimento intenzionale o funzioni esecutive
o attenzione, concentrazione

Il gioco, l'isolamento, l'integrazione

  • La diagnosi

Osservazioni

Test

  • Gli aiuti possibili

APC a casa: cosa fare
o "spirito, mente, corpo" o greve lungo termine
o strumenti casalinghi
o le competenze esecutive

APC a scuola.
o I principi di base per la gestione delle differenze a scuola.

Il sottorendimento

Eventuali altri temi su richiesta dei genitori